CortonaNotizie

Pino di 17 metri in abbattimento a Metelliano di Cortona. In azione un tagliatore tree climber

Uomini e mezzi all’opera per rimuovere la pianta, malata e ferita da un fulmine, che crea un conclamato stato di pericolo. Senso unico alternato sulla SP 35

Sono al lavoro le squadre e i mezzi che, coordinati dal Consorzio 2 Alto Valdarno, hanno il compito di rimuovere il pino domestico che svetta sulla riva destra del borro di Metelliano e si affaccia sulla Provinciale n. 35 km 2+200 – Val di Pierle, la strada che porta alla località Metelliano di Cortona. La pianta affetta da una grave forma di cancro corticale e resa ancora più fragile dalla ferita longitudinale causata dal fulmine che l’ha centrata in pieno sarà abbattuta nel corso della giornata. Le cure non sono bastate per salvare il gigantesco esemplare, fragile e malato, nonostante l’apparente robustezza e le dimensioni imponenti.

Ad accorgersi per primi dei malanni della pianta, i tecnici del Consorzio 2 Alto Valdarno che, durante i lavori di manutenzione del corso d’acqua, hanno notato evidenti problemi: i rami secchi e pericolanti sono apparsi la spia di un evidente malessere ma soprattutto una minaccia, per la sicurezza pubblica degli utenti della strada e per il rischio idraulico causato dalla loro caduta sul Borro di Metelliano. Così, permessi alla mano, l’ente si è attivato per rimuovere il pericolo. Le posizione e l’altezza del pino, che supera i 17 metri, hanno suggerito di ricorrere all’intervento di un esperto di taglio acrobatico. E’ stato proprio grazie ai tagli e alle ispezioni del tree-climber, durante la ripulitura della chioma, che i tecnici del Consorzio hanno potuto verificare la gravità della situazione: rami principali minati dagli esiti di una ferita longitudinale infettata e causata forse da un fulmine e la presenza di un grosso cancro corticale, che hanno reso precaria la stabilità di tutta la struttura legnosa.

Su questo quadro preoccupante si è inserito il colpo di grazia, assestato a fine marzo, dal vento forte che per un giorno intero ha flagellato la zona: le raffiche hanno spezzato alcuni rami secondari (apparentemente sani), precipitati nel corso d’acqua sottostante, per fortuna senza conseguenze per persone e cose. L’evento ha fatto scattare l’allarme e la decisione di abbattere il vecchio e malconcio pino domestico. “L’intervento soft di ripulitura non è servito a risolvere la situazione decisamente più complessa e compromessa. Siamo perciò costretti ad operare in modo radicale per evitare di esporre i cittadini a inutili pericoli”, spiegano i tecnici del Consorzio.

Avviso quindi a chi si trova a percorrere oggi (e comunque fino al termine delle operazioni) la Provinciale n. 35 al Km 2+200 - Val di Pierle in Loc. Metelliano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Sulla strada - informa il geologo Michele Gobbini, direttore dei lavori - è istituito un senso unico alternato regolato da movieri nella fascia oraria ricompresa dalle ore 08:30 alle ore 19:00. Le lavorazioni vengono svolte mediante tecnica tree climbing con l’ausilio di una speciale autogru per calare rami e tronchi a terra, dove altro personale provvederà ad accatastare e a depezzare il legname” .

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Schianto frontale e strada chiusa: 4 feriti, di cui tre ragazzi. Grave una 42enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento