CortonaNotizie

Un termoscanner per l'ospedale della Fratta: la donazione di Pm Allarmi e Ail Federico Luzzi

L'azienda aretina e l'Associazione italiana contro le leucemie hanno donato l'apparecchio che serve a rilevare la temperatura degli utenti all'ingresso dell'ospedale di Cortona

L'azienda aretina Pm Allarmi e l'Ail (Associazione italiana contro le leucemie) sezione Federico Luzzi di Arezzo hanno donato un termoscanner all'ospedale della Fratta di Cortona.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'apparecchio, inaugurato nella giornata di ieri, servirà a rilevare la temperatura degli utenti e visitatori all'ingresso dell'ospedale cortonese. Questo termoscanner è l'ultimo installato in ordine cronologico dall'azienda Pm Allarmi, che nelle scorse settimane aveva contribuito con il montaggio di altri apparecchi anche negli ospedali di Arezzo e Bibbiena. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Coronavirus, sei nuovi casi nell'Aretino. Contagiati 19enni di ritorno da una vacanza all'estero

  • I 15 borghi fantasma della Toscana che dovreste visitare

  • Muore in moto a 51 anni: dramma alle porte della provincia di Arezzo. Era in viaggio col figlio

  • Pioggia di bonus in arrivo: sconti sulle cene al ristorante, scarpe, vestiti e arredi

  • Miss Toscana a 17 anni, il teatro Petrarca, gli affetti. Anna Safroncik: "Vi racconto la mia Arezzo"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento