CortonaNotizie

Intitolazione nuovi uffici comunali di Camucia a Emanuele Petri

Cerimonia toccante e partecipata

Una cerimonia partecipata e molto toccante quella che si è svolta presso la stazione ferrovia di Camucia dove è stata apposta la targa in memoria di Emanuele Petri, sovrintendente capo della Polizia di Stato Medaglia d’Oro al Valor Civile, ucciso dalla Brigate Rosse nel 2003 nel treno sul tratto tra Camucia e Castiglion Fiorentino, che da oggi indica i nuovi uffici de decentrati del Comune di Cortona, realizzati grazie ad un accordo tra Comune e RFI.

Foto intitolazione Petri Camucia aprile 2019 - 3-2

Presenti il sindaco di Cortona Francesca Basanieri, il prefetto di Arezzo Anna Palombi, il questore Fabio Cilona, il colonnello Antonio Matteo, i comandanti provinciali dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, la famiglia Petri con la vedova Alma ed il fratello Leopoldo, il presidente dell’associazione Emanuele Petri Luciano Morini, le associazioni combattentistiche della provincia di Arezzo e del volontariato, la banda musicale del istituto scolastico comprensivo Cortona I, tanti consiglieri comunali ed membri della giunta e tanti cittadini. 

I ragazzi delle scuole hanno letto dei pensieri e delle riflessioni sulla figura di Emanuele Petri che poi hanno donato alla signora Alma.

Cortona è e sarà sempre riconoscente al Sovrintendente Petri ed alla sua famiglia, con questo piccolo gesto il suo nome sarà sempre legato alla sua amata terra. 

Foto intitolazione Petri Camucia aprile 2019 - 2-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gilet arancioni in piazza, Vasco Rossi rilancia il post di Scanzi: "La farsa ha preso il posto della realtà"

  • Terribile schianto in A1: quattro vittime tra cui due bimbi

  • Boscaiolo 47enne muore schiacciato da un albero. E' un incidente sul lavoro

  • L'impatto contro un albero, poi l'intervento d'urgenza: muore giovane padre

  • Mascherine gratis nelle edicole. Ecco dove trovarle

  • Fa un apprezzamento a una ragazza, il compagno gli rompe una costola a calci: pestaggio in Guido Monaco

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento