CortonaNotizie

Rifondazione Comunista a Cortona attacca la maggioranza per la proroga a Nuove Acque

La nota di Rifondazione Comunista di Cortona che attacca la maggioranza per la proroga a Nuove Acque. E’ notizia di questi giorni che, in assoluto spregio della volontà degli elettori emersa con il referendum del 2011, il Pd ha votato la proroga...

cortona-orologio2

La nota di Rifondazione Comunista di Cortona che attacca la maggioranza per la proroga a Nuove Acque.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
E’ notizia di questi giorni che, in assoluto spregio della volontà degli elettori emersa con il referendum del 2011, il Pd ha votato la proroga della gestione privatistica del servizio idrico a Nuove Acque. A distanza di anni, la richiesta popolare di ripubblicizzazione dell’acqua rimane disattesa per volontà di un partito (e dei suoi alleati) che attua politiche privatizzatrici ovunque riesca a mettere mano, con totale disprezzo delle rivendicazioni popolari. Il risultato di questa scelta politica è che l’acqua rimane un bene privatizzato e che assisteremo agli ennesimi aumenti della tariffa che ricadranno pesantemente sui cittadini.

Il centrosinistra cortonese (PD e MdP), che si guardano bene dal commentare questa vicenda, dovrebbe avere il coraggio di spiegare i motivi che li spingono continuamente ad attuare scelte liberiste che provano ogni giorno di più la natura di destra della loro maggioranza. E lo stesso vale per Sinistra Italiana, attualmente nella compagine di governo insieme al PD e da cui auspichiamo ci sia una rottura almeno a partire da questa indecorosa vicenda.

Noi comunisti sappiamo bene che una sinistra seria e credibile la si costruisce in contrapposizione al partito delle privatizzazioni. E questa vicenda ce ne ha dato l’ennesima dimostrazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tremendo schianto in autostrada: muore a 33 anni

  • "Smettetela di potare gli olivi". Ghinelli duro: "Faremo i controlli". Oggi 3 multe per le "giratine"

  • La mamma in ospedale e la nonna vittima del Coronavirus: due fratellini restano soli in casa

  • Inseguimento in zona Tortaia: i carabinieri fermano un 20enne, aveva preso la moto per farsi un giro

  • Coronavirus, Ghinelli: "Oggi era atteso il picco dei contagi, invece siamo a zero". Stop ai droni per i controlli

  • "Ho vinto il Coronavirus: resistete e non sottovalutatelo". La storia di Dario, aretino 38enne curato ad Abu Dhabi

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento