CortonaNotizie

Nuovo supermercato a Camucia. Turenci: "Scelta che scontenta tutta la popolazione"

Il politico imputa alla giunta Meoni un atteggiamento che a suo dire "favorisce la speculazione edilizia"

E' sulla nuova destinazione d'uso di alcuni terreni posti tra la zona Maialina e dei vivai Felici di Camucia che interviene molto duramente il portavoce di Cortona Patria Nostra Mauro Turenci. 
Il politico imputa infatti alla giunta Meoni un atteggiamento che a suo dire "favorisce la speculazione edilizia".

"In assenza di una visione per lo sviluppo urbanistico di Cortona e delle sue frazioni - spiega Turenci - il neo sindaco ha fatto approvare dalla maggioranza in consiglio comunale una delibera di giunta che, di fatto, pre-autorizza una speculazione edilizia da parte di privati ai danni della popolazione di Camucia.

Il terreno compreso tra la “Maialina” ed i vivai Felici, che potrebbe ospitare soltanto edifici residenziali, sarà  destinato inevitabilmente alla costruzione dell’ennesimo supermercato che porterà giovamento soltanto alle tasche di pochi, in virtù di compravendite ed accordi tra privati. 

Si affaccerà nel territorio un supermercato di media grandezza che si aggiunge a quello già presente, in costruzione a poche centinaia di metri, con un impatto rilevante su una viabilità già oggi complicata e congestionata. 

Verranno realizzate due nuove strade per collegare il nuovo supermercato a via Sandrelli e via XXV Aprile e consentire l’accesso di mezzi pesanti per lo scarico delle merci che sconvolgeranno una zona residenziale fino ad oggi relativamente tranquilla.

Un’operazione che, come specchietto per le allodole, prevede la realizzazione di pochi metri quadrati di verde, di un parcheggio pubblico di pochi posti auto e di un parcheggio di dimensioni ridotte ad uso e consumo del solo supermercato. Il fantomatico “polmone verde” della Maialina sbandierato dal sindaco in questi giorni è una colossale presa in giro: non recepisce correttamente i suggerimenti di chi lo ha proposto (scuole, comunità, bambini), come ha ben spiegato l’ex sindaco Basanieri, ma finirà per diventare un “polmone grigio”, per la presenza di due supermercati a poche centinaia di metri.

A tutto questo si aggiunge il colpo mortale che riceveranno gli esercizi commerciali di prossimità che saranno costretti ad ulteriori chiusure forzate, completando e pianificando la desertificazione del territorio: una viabilità ad uso e consumo della grande distribuzione, parchimetri e strisce blu per scoraggiare i clienti delle botteghe e dei negozi.

Una decisione che dimostra, qualora ce ne fosse bisogno, un’assoluta mancanza di sensibilità, una distanza allarmante dai problemi dei cittadini, un’inquietante noncuranza della qualità della loro vita da parte del nuovo sindaco e che riesce, con un solo provvedimento, a scontentare proprio tutti, commercianti, associazioni di categoria e residenti.

Da parte nostra non ci limitiamo a criticare ma abbiamo la capacità di proporre soluzioni perché da questo centro destra ci dividono la concezione della politica al servizio del cittadino, i metodi e, soprattutto, la mentalità.

Nel programma amministrativo di “Cortona Patria Nostra” avevamo scritto che Camucia ha assolutamente bisogno di un'area verde adeguata. Avevamo proposto di spostare gli asili di via XXV Aprile nella zona del polo scolastico vicino alla piscina per unire gli attuali giardini alla "pinetina".  La nostra proposta è stata giudicata ridicola e non è stata neppure presa in considerazione. La riproponiamo con forza perché è coraggiosa, innovativa ed originale.

Cosa pensiamo del "cambiamento" tanto sbandierato da questo “centro destra”? 

E' una grandissima buffonata".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sagre, feste paesane e cibo di strada: un calendario per i buongustai

  • Una tempesta ferma due treni, sfonda finestrini e ferisce i passeggeri. Maxi esercitazione in provincia di Arezzo

  • Incidente lungo la Regionale 71. Due giovani ferite

  • La discussione e poi la tragedia: le ultime ore di Fabrizio morto lungo la Siena-Perugia

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Caos alla stazione: studente di 15 anni pestato finisce in ospedale

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento