CortonaNotizie

Meoni: "Precedenza alle imprese locali per i lavori del Comune"

Il consigliere di Futuro per Cortona si rivolge agli imprenditori

"Chiedo l’appoggio degli imprenditori locali". Attacca così una nota di Luciano Meoni di Futuro per Cortona.

Cortona è ricca d’imprese artigianali, commerciali, agricole e, nonostante la crisi che attanaglia il paese e di riflesso anche Cortona, le attività piccole e medie, molto spesso composte dal solo nucleo familiare e pochi dipendenti, rappresentano la vera risorsa per il territorio. Essendo io stesso imprenditore, ho avuto modo di relazionarmi spesso con queste realtà, conosco quindi bene le difficoltà di fare impresa oggi. Nonostante le criticità riscontrate ho avuto modo di apprezzare delle realtà virtuose, dei veri e propri gioielli, aziende sane e floride, divenute tali grazie alla loro estrema dedizione al lavoro. Negli scorsi anni, abbiamo perso varie occasioni legate al mondo imprenditoriale locale, l’Amministrazione comunale è stata sempre distante dalle aziende locali, lontana dalle necessità e dalle criticità legate al mondo dell’impresa. Il commercio è stato lasciato a sé stesso, senza un supporto legato alla visibilità e all’immagine, con servizi assenti e mancanza di parcheggi che hanno portano a far morire delle zone nodali come Camucia e altre frazioni. Anche le zone a vocazione artigianale non vivono una realtà migliore, sono state abbandonate a sé stesse, causa la scarsa viabilità e servizi. Per ultimo, nel settore agricolo servirebbe un supporto concreto legato ad un marchio che possa pubblicizzare i nostri eccellenti prodotti. Occorre perciò rivedere tutta l’organizzazione della “macchina comunale”, c’è bisogno di una svolta, coinvolgendo le imprese nei progetti, attraendo nel territorio nuove aziende. In particolare, uno scoglio che dovrà essere superato è quello inerente l’assegnazione dei lavori pubblici, soprattutto in questo momento che c’è bisogno di creare indotto a livello locale; per i vari lavori che il Comune dovrà effettuare, le aziende locali dovrebbero avere la precedenza, previa richiesta, essendo così inserite in un elenco suddiviso per settori. Ogni volta che ci sarà bisogno di effettuare un intervento pubblico, l’azienda, in base al settore di appartenenza, verrà invitata a fare la propria offerta. Le idee e i progetti non mancano, l’impegno personale è elevato, dobbiamo solo superare gli steccati ideologici e guardare insieme al futuro. Fino ad oggi, con le Giunte di sinistra non ci sono stati grandi risultati, pertanto cambiare sistema e quindi modo di operare si può, io e la mia squadra ci siamo, dateci fiducia e non vi tradiremo.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Video

    La quiete dopo il blitz. "Al Pionta non servono eventi spot", il sindaco: "Adesso lotta al degrado sociale"

  • Video

    Sei milioni per la caserma dei vigili in via Filzi: chiesto il parere alle Corte dei Conti

  • Cronaca

    Percosse, minacce e telefonate a raffica: 45enne condannato per stalking nei confronti della moglie

  • Cronaca

    Autocarri, escavatori e betoniera rubati nei cantieri dell'Aretino e spediti in Albania: in 13 a processo

I più letti della settimana

  • Fuori strada dopo le nozze, coppia di sposi al pronto soccorso

  • L'Arezzo va avanti: pari con il Novara (2-2). Il sogno continua

  • Sagre e feste paesane: un calendario completo per non perderne nessuna

  • Croce in spalla macina chilometri: l'ex carcerato che salva i giovani di strada

  • Gli preleva 8 euro al giorno di nascosto per mesi e gli prosciuga la carta. Aretino truffato

  • Auto fuori strada, 21enne in codice rosso a Careggi

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento