CortonaNotizie

Instagram influencer a Cortona per promuovere il Maec

Sarà possibile seguire gli eventi live sui canali Instagram @maec_cortona e Facebook del museo.  #apropositodelmaec è il nome ufficiale degli eventi.

Puntare sul mondo dei social media marketing e dell’influencer marketing per aumentare l’attrattiva turistica di Cortona e delle sue proposte culturali.

E’ la sfida lanciata dal sistema Maec nel 2019 che sta dando già ottimi risultati. Dopo una prima fase di lavoro per aumentare quella che in gergo tecnico si chiama “awareness” ovvero la consapevolezza e la notorietà di un luogo e di un marchio si parte con progetti esperienziali in loco.

Questo fine settimana sono in arrivo in città circa 20 “Instagram Influencer” posizionati in diverse nicchie: dal mondo del travel, a quello della street photography, del marketing museale e del food blogger. Provengono un po’ da tutta Italia, in particolare da Milano, Roma, Firenze, Pisa e dalla vicina Umbria.

Gli influencer hanno scelto di essere coinvolti nella visita al museo MAEC durante la notte dei musei del prossimo 18 maggio. Domenica 19 maggio invece visiteranno il MAEC a porte chiuse e in esclusiva per produrre contenuti di digital storytelling che saranno lanciati in rete, approfittando anche delle esposizioni in programma fino al 2 giugno “ 1738 La scoperta di Ercolano. Marcello Venuti: Politica e cultura fra Cortona e Napoli” e “Il Bambin Gesù delle Mani” del Pinturicchio.

Non mancheranno di visitare la città e assaggiare le tipicità enogastronomiche che sono ambasciatrici del nostro buon vivere. Tra i partner dell’evento ci sono il Monastero di Cortona e l’Hotel San Michele, il ristorante Nessun Dorma e BeerBone Burger.

“Nel 2019 sono diverse le aziende che si affacciano all’Influencer Marketing – spiega Laura Patricia Barbieri esperta di digital marketing e travel Instagram influencer che sta curando il progetto per conto del museo -  ma il MAEC ha deciso di farlo per primo a Cortona, foriero di novità e deciso ad abbracciare i mezzi di comunicazione ad oggi più incisivi soprattutto per un pubblico giovane, amante del viaggio e della cultura”.

“Un museo aperto è anche un museo che sappia dialogare e sappia raccontarsi con gli instant media”, ha commentato il presidente del MAEC Albano Ricci. “Abbiamo avviato un'operazione di rilancio attraverso una presenza costante e fedele nei social. Che il MAEC possa “influenzare” è un processo di bellezza e di rivoluzione”.

Il progetto prevede anche un secondo appuntamento in programma il 7 e 8 luglio, nell’occasione dell’evento di arte contemporanea performativa dei Kinkaleri che fa parte del calendario “100 ore di eventi al MAEC”.

In questa occasione sarà coinvolto il top influencer di Instagram Benedetto di Maio (@benedettodimaio) che ad oggi collabora con le più grandi aziende italiane producendo contenuti esclusivi. Assisterà alla performance e sarà coinvolto, il giorno successivo in un tour culturale tra il museo Maec, la città di Cortona e la scoperta delle opere di opere di Land Art organizzate al parco archeologico dall’artista Roberto Ghezzi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sarà possibile seguire gli eventi live sui canali Instagram @maec_cortona e Facebook del museo.  #apropositodelmaec è il nome ufficiale degli eventi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gilet arancioni in piazza, Vasco Rossi rilancia il post di Scanzi: "La farsa ha preso il posto della realtà"

  • Terribile schianto in A1: quattro vittime tra cui due bimbi

  • Scontro frontale tra due moto: morto un centauro di 48 anni

  • Boscaiolo 47enne muore schiacciato da un albero. E' un incidente sul lavoro

  • L'impatto contro un albero, poi l'intervento d'urgenza: muore giovane padre

  • Mascherine gratis nelle edicole. Ecco dove trovarle

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento