CortonaNotizie

Slitta la riapertura della farmacia di Camucia. I colleghi coprono i turni

La farmacia Bianchi non potrà coprire il suo turno la prossima settimana e quindi i colleghi della zona si sono ridistribuiti i turni

Slitta la riapertura della farmacia Bianchi di Camucia, chiusa d’urgenza nei giorni scorsi dal sindaco Luciano Meoni, in accordo con i proprietari, dopo che la titolare è risultata essere contagiata dal virus Covid 19.  All’interno dei locali, come prescritto, si stanno eseguendo le opportune opere di sanificazione. Lo stesso primo cittadino ha avuto un colloquio con uno dei titolari, segnalandogli l’opportunità di riaprire l’attività con la tempistica più opportuna e comunque non prima di dieci giorni. 

Così la riapertura prevista per il 23 e al momento slittata al 30 marzo.

Le farmacie del territorio comunale di Cortona si sono, nel frattempo, organizzate per garantire il regolare servizio d’urgenza, il quale, da calendario, sarebbe dovuto toccare, la prossima settimana, alla stessa farmacia Bianchi. 

Questo il nuovo calendario dei turni: 

Lunedì 23 marzo: farmacia Boncompagni (Terontola) 

Martedì 24 marzo e mercoledì 25 marzo: farmacia Chiarabolli (Montecchio) 

Giovedì 26 marzo e venerdì 27 marzo: farmacia Ricci (Tavarnelle) 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sabato 28 marzo e domenica 29 marzo: farmacia Centrale (Cortona)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Alla Chiassa non passa più nessuno". Punta la pistola in strada e si filma, ma arriva la Polizia: denunciato

  • Coronavirus, Ghinelli: "Uscite a fare la spesa? Tenete lo scontrino"

  • Medico chirurgo positivo al Covid-19 ricoverato al San Donato

  • E' morta una maestra elementare contagiata da Coronavirus

  • Il messaggio ai suoi 500 dipendenti: "Riguardatevi, torneremo". E' la prima cassa integrazione della Lem in 46 anni

  • "Se porti la mascherina ti guardano e ridono". Ilaria dall'Olanda racconta il Coronavirus: "Abbiamo avviato una raccolta fondi"

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento