CortonaNotizie

"Cancellati i cori natalizi da scuola", caso nell'Aretino. La Lega: "Siano fatti anche se ci sono bimbi di altre religioni"

Luca Ghezzi, commissario della Lega Cortona Valdichiana: "Canti, albero di Natale e presepe sono simboli della nostra identità. Invitiamo le scuole e gli enti pubblici a rispettare le nostre tradizioni”

Luca Ghezzi, commissario della Lega Cortona Valdichiana, insieme al gruppo consiliare della Lega di Cortona interviene sul tema dei canti, dell’albero di Natale e del presepe: "Sono simboli della nostra identità. Invitiamo le scuole e gli enti pubblici a rispettare le nostre tradizioni”.

Ci sono stati segnalati casi di alcune scuole, sul territorio di Cortona, che hanno cancellato i canti natalizi. Invitiamo le scuole e gli enti pubblici a rispettare le nostre tradizioni: i canti, l’albero di Natale ed il presepe sono simboli della nostra identità. Nessuno intende negare le altrui tradizioni, ma si deve intanto partire dal rispetto di quelle italiane. Ci sembra sbagliato, imporre ai bambini di fare i cosiddetti cori muti, con solo musica senza le parole, per non danneggiare la sensibilità dei bambini di altre religioni".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Coronavirus, Ghinelli a Firenze: "Proporrò la chiusura delle scuole"

  • Coronavirus, numeri telefonici presi d'assalto. Rossi: "Negli ospedali percorsi dedicati". L'appello ai cittadini

  • Coronavirus, Arezzo fa prevenzione. Dal Ministero: "Isolamento obbligatorio in caso di contatto con infetti"

  • Le dieci regole d’oro contro il Coronavirus: il decalogo delle farmacie aretine

  • Sfida "spaccatesta": genitori in allarme. Il violento gioco di moda sui social

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento