CortonaNotizie

Bernardini attacca Meoni: "Sei il sindaco di tutti e anche dei beni pubblici che mostri con disprezzo"

Motivo del contendere le foto circa alcune stanze in disordine trovate dentro il palazzo

"No sindaco ancora non hai capito cosa sei diventato" così Andrea Bernardini attacca il neo sindaco Meoni in merito ai primi due post pubblicati da primo cittadino. Uno in un magazzino cumunale con degli oggetti ammassati, alcuni rifiuti, l'altro in un paio di stanze del palazzo del comune con fascicoli in disordine ammucchiati sopra ai tavoli.

"Credevo che un primo post ci potesse anche stare ma non vorrei che tu ti creda di essere anche bravo a fare così: tu sei il sindaco di tutti e soprattutto di quei beni pubblici che mostri con tanta arroganza e disprezzo, sei il datore di lavoro di tanti dipendenti che nei vari commenti hai lasciato offendere senza il men che minimo cenno di difesa, fallo almeno per quei pochi che sono sicuro anche te ritieni siano degni di lavorare al tuo cospetto.
Non ricordo tali esempi ad Arezzo, Castiglion Fiorentino, Siena o Roma dove ci sono stati analoghi avvicendamenti di amministrazione.
Insomma, se esiste davvero la Consulta che iniziasse ad intervenire e ad aiutarlo, soprattutto nel comprendere che il sindaco di Cortona non può fare certi post solo per far sfogare il proprio popolo ma come succede nelle squadre di calcio, si parla negli spogliatoi tra uomini veri, e si risolvono li i problemi."

Questo uno dei post di Meoni:

post-luciano-meoni

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • 4 Ristoranti ad Arezzo: ci siamo. Arriva Alessandro Borghese

  • La pioggia fa paura: allagamenti, frane e fiumi in piena. Una famiglia evacuata. Chiusa per ore l'A1

  • L'incendio dell'autocarro pieno di vernici: traffico bloccato nella Sr71

  • Auto trascinata dalla corrente, vigili del fuoco al lavoro per il recupero

  • Allagamenti ad Arezzo: strade chiuse e piante crollate

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento